Sui prodotti sardi Gigi Riva ci mette la firma_di Luca Neri

Ricordare chi eravamo per sapere chi saremo. E ripartire. Dai propri porti, certo, ma anche e soprattutto dai propri orti. Non è un caso che la Regione Sardegna abbia lanciato in questi giorni, stremati dall’emergenza Covid ma spasmodici di resurrezione, uno spot dedicato ai prodotti sardi DOP. Sono sei, oltre ai diciotto vini che si fregiano del marchio, e rappresentano quello che la Sardegna ha definito “Una scelta autentica”: il pecorino sardo, il pecorino romano, il fiore sardo, il carciofo spinoso, lo zafferano e l’olio extravergine d’oliva.

In queste sei eccellenze dell’isola si concentra il senso della Denominazione di Origine Protetta, dove un prodotto trova la sua ragion d’essere nel legame col territorio. Un legame naturale, certo, che nello spot si contrappone – e in un certo senso si coniuga – a quello acquisito di Gigi Riva, volto (o voce, per la precisione) della campagna. Un “sardo per scelta” che sceglie sardo: lui, così fortemente impiantato nel territorio, tanto da decidere di fare dell’isola la sua casa, dopo aver preferito la permanenza in Sardegna alla partenza verso il Nord calcistico. Una scelta che ora, ci si augura, possa essere imitata anche dai consumatori sardi, che in questo periodo post Coronavirus saranno chiamati, come sempre ed a maggior ragione, a scegliere sardo.

In copertina Gigi Riva in costume sardo e Gabriella Murgia, assessore all’Agricoltura della Regione Sardegna.

Vedi anche

L’avvocato Gino Emanuele Melis è pronto:”Mio amato Karate, ora torniamo sul tatami” _di Luca Neri

Parola d’ordine ripartire, scrollarsi di dosso un periodo troppo brutto per essere vero, e rialzare …