Libri e riviste

La congiura di Camarassa: intrighi e tradimenti alla corte del viceré nella Cagliari del ‘600_di Antonello Angioni

La vicenda oggetto della narrazione si incentra su un fatto, verificatosi nella seconda metà del Seicento, ancora oggi ricordato come uno degli eventi più cruenti accaduti nella città di Cagliari. Il nucleo della ricostruzione si basa su un manoscritto, ritrovato nella biblioteca privata dei conti Delitala, che sarebbe stato copiato …

Approfondisci

Is froriggius di Villa Ecclesiae, Stefano Priola racconta Iglesias_di Marco Forte

Non è semplice riassumere in poche righe la portata di questo enorme lavoro. Dal primo momento in cui mi venne affidato il compito di affiancare Stefano nella revisione e nell’organizzazione di questo libro, che ha un carattere quasi enciclopedico per la varietà dei temi trattati, ho compreso che ciò che …

Approfondisci

La grande statuaria della Sardegna nuragica e i Giganti di Monti Prama

Il saggio di Giovanni Lilliu, Dal betilo aniconico alla statuaria nuragica, esce nel 1978, nella rivista “Studi Sardi”. É preceduto da un suo articolo pubblicato nel quotidiano “L’Unione Sarda” del 13 agosto 1976, a proposito degli Albori della medicina in Sardegna, nel quale lo straordinario complesso dei frammenti di statue …

Approfondisci

Quando la passione si trasforma ne “I pattini di Daniela”_di Giorgio Ignazio Onano

A distanza di pochi giorni da “Coru Casteddu Cuore Cagliari”, Massimiliano Morelli e Bradipolibri editore si ritrovano ancora sulla piattaforma Amazon con un nuovo libro. Stavolta si parla di pattinaggio, erroneamente poco considerato visto che in Italia pare esista solo il calcio, il titolo dell’opera è “I pattini di Daniela”, …

Approfondisci

Storie mitiche dell’Amsicora e del Cagliari in un libro storico

La prima Olimpiade dell’era moderna trasformò una grande intuizione in una splendida idea e da quell’evento del 1896discende lo sport per intero come oggi lo conosciamo. Percorrere più di un secolo di suggestioni significa anche evidenziare tutti coloro che si misero in marcia per raccontare con impegno concreto l’ideale dell’olimpismo …

Approfondisci

“Per valli e per monti”, i tormenti di un prete in crisi_di Mario Steri

Questa è la storia di un prete come tanti che io ho conosciuto molti anni fa in una missione del Madagascar poco prima che morisse. La sua figura e le sue vicende che egli, in un memorabile pomeriggio, per chissà quale caso del destino, ebbe la compiacenza di raccontarmi, s’impressero …

Approfondisci

SS. Giorgio e Caterina, simbolo della Cagliari moderna_di Franco Matta

Una chiesa-museo, luogo della memoria, ma anche un simbolo della Cagliari moderna, capace di sbocciare dalle macerie della guerra e risorgere, confermandosi città metropolitana e mediterranea a tutto tondo. La parrocchia dei santi Giorgio e Caterina, maestosa porta di ingresso alla collina di Monte Urpinu, è frutto di questa rinascita …

Approfondisci

Il ’68, come fu vissuto a Cagliari_di Salvatore Naitza

Anno 1968: il grande cardine. Poi, subito, gli Anni Settanta. Anni della Contestazione, dell’Immaginazione al Potere, del Movimento Studentesco, dei Gruppi   (-etti, -uscoli), delle Assemblee, della Partecipazione, dei Comitati di e per tutto (di Facoltà, di Quartiere, per la Casa, per la Pace…), per il Soccorso Rosso. Anni, poi, …

Approfondisci

Economia della morale_di Simone Atzeni

In molte case c’è una soffitta che ospita oggetti il cui uso non è più quotidiano. Polverosa e confusa, essa ha la funzione di liberare spazi nelle stanze principali e conferire ad esse maggiore ordine. Evidentemente degli oggetti o delle persone ad essi legate si ha rispetto, se non vengono …

Approfondisci

Biagio Arixi ci incanta con “Diva Perversa”

Cos’è una diva, se non un ideale? E una donna, se non un mistero? Facendo di se stessa un ideale vivente e un mistero insoluto, Greta, l’affascinante protagonista, scrive e riscrive i limiti di un ego femminile in continua espansione. La diva del grande cinema, prima francese e poi internazionale, …

Approfondisci