Il sogno di Chef Pitzalis: una scuola di cucina per i giovani di Sant’Elia_di Marco Zucca

C’è uno chef al quale non manca mai il sorriso, che si prodiga per gli altri ha un sogno nel cassetto: aprire una scuola di cucina nel quartiere dove è cresciuto e tuttora risiede, Sant’Elia. William Pitzalis, cuoco del Cagliari Calcio, ha come obiettivo inaugurare l’Accademia del Buon Gusto. Una casa per ragazzi e ragazze con grandi potenzialità, spesso inespresse a causa del contesto sociale e territoriale nel quale abitano. Scopo è infatti incanalarli verso buone strade: una di queste potrebbe essere rappresentata proprio dai fornelli.

L’idea di “ChefP”, supportata da una grande squadra, è stata inclusa all’interno di RigenerAzione, progetto fondato sulla partecipazione attiva dei cittadini del quartiere cagliaritano Sant’Elia, cofinanziato dalla Fondazione Carlo Enrico Giulini e dalla Fondazione con il Sud e capitanato dalla Cooperativa Sociale La Carovana. Nel mese di giugno, presso lo Spazio Polifunzionale del Lazzaretto di Cagliari (messo a disposizione dalla Cooperativa Sant’Elia 2003), è stata installata una bellissima cucina professionale progettata da Pitzalis e realizzata dall’azienda Arredo3, il cui proprietario Pietro Mannu ha anche donato delle utilissime padelle. Prossimo passo sarà rendere il tutto conforme ai protocolli sanitari e di sicurezza.

L’Accademia del Buon Gusto vedrà il coinvolgimento, tra gli altri, di un team di amici chef isolani (Pomata, Bonu, Abis, Falanga, Ravot, Sanna, Narciso, Ladu, Falchi, Cozzina, Porseo, Loddo, Ghiani, Zucca, Mollo, Arras etc.) e del Dipartimento Solidarietà ed Emergenze della Federazione Italiana Cuochi (di cui è socio lo stesso Chef rossoblù), esperto in attività di cucina solidale: ha infatti operato in contesti caratterizzati da terremoti o alluvioni, prestando servizio, durante il lockdown, in ospedali o case di cura i cui cuochi fossero assenti perché affetti dal COVID-19.

Chi parteciperà ai corsi di cucina riceverà un attestato, ma non solo. Si auspica, infatti, che qualche giovane possa un domani spendere le competenze acquisite: in quest’ottica la rete che sta progressivamente venendo creata nel quartiere cercherà di mettere a disposizione opportunità professionali. Intanto William, che nel tempo libero ama dilettarsi in altre attività di volontariato come quella portata avanti presso il centro semiresidenziale BorgoTreMani, dopo più di un anno dalla partecipazione a Cuochi d’Italia è stato ospite della puntata di venerdì 3 luglio di “Ogni Mattina”, trasmissione in onda su TV8 condotta da Adriana Volpe e Alessio Viola.

Lo Chef ha preparato un piatto della tradizione sarda, i Maccarones de punzu, guadagnandosi l’apprezzamento dei presentatori, dello staff del programma e del numeroso pubblico a casa. Che proprio la tipica pasta con bottarga, cozze, zafferano e pomodorini possa essere uno dei piatti inaugurali dell’Accademia del Buon Gusto? Chissà: per il momento il cuoco dal cuore d’oro continua a sognare, e spera di veder realizzato al più presto il suo piccolo grande capolavoro.

William Pitzalis con Gigi Riva

In copertina William Pitzalis con Adriana Volpe

Vedi anche

Due cuori e una cucina

Claudio Bardi e Mariarosaria Castiello, alias “Due Cuori una Cucina” sono due coniugi che nel …