Metti una sera a cena con Matt Dillon_di Fabio Salis

Nella suggestiva location del Forte Village di Pula, dal 22 al 26 luglio andrà in scena la terza edizione del “Filming Italy Sardegna Festival”, manifestazione diretta daTiziana Rocca ed organizzata dalla Regione Sardegna con il supporto della Fondazione Sardegna Film Commission. Lo scopo dell’evento è quello di legare cinema e televisione, attraverso presentazioni di film e serie televisive, proiezioni, appuntamenti musicali e incontri con i grandi protagonisti del piccolo e grande schermo, coinvolgendo le più importanti produzioni e case dell’industria dell’entertainment. Il mondo dell’intrattenimento italiano incontra quello estero con l’obiettivo della promozione del territorio e dell’internazionalizzazione.

Tra le numerose novità di quest’edizione c’è da segnalare la multimedialità della rassegna, in quanto verrà allestita un’area virtuale che darà a tutti la possibilità di seguire passo per passo i tanti appuntamenti in programma. Nella quattro giorni di eventi interverranno tante stelle del cinema e della televisione, tra cui Matt Dillon, Isabelle Huppert, Gabriele Muccino, Michele Placido, Serena Autieri, Claudia Gerini, con quest’ultima a capo della giuria dei corti cinematografici. Il 23 luglio il programma prevede in calendario per le ore 19.30 l’esibizione di Arisa che canterà le note della colonna sonora di “Lilli e il Vagabondo” ed a seguire una premiazione a cui saranno presenti anche la star americana Matt Dillon, nominato per l’occasione presidente onorario del festival, Ilenia Pastorelli, la madrina della rassegna, e l’attrice cubana Maria Isabel Diaz Lago.

Ilenia Pastorelli

Il giorno successivo sarà il turno dell’omaggio al grande maestro Ennio Morricone, recentemente scomparso, e dell’esibizione sul palco di Mal. Immediatamente dopo andrà in scena la premiazione con vari ospiti, tra cui Paola Cortellesi e Maria Sole Tognazzi che interverranno anche alle ore 18 nel webinar in streaming.

L’attrice francese Isabelle Huppert sarà la protagonista di sabato 25 luglio, prima con lo streaming webinar delle ore 17 e poi nel momento successivo della premiazione quando le verrà consegnato il Filming Italy Woman Power Award. In programma è anche prevista la proiezione di “Gli Anni Più Belli di Gabriele Muccino”, seguita dal backstage del film, al cui regista verrà dedicata una serata speciale. Nella giornata conclusiva dell’evento ci sarà spazio per diversi webinar che vedranno in campo come protagonisti Giorgio Pasotti, Ficarra e Picone, Marco Bocci e John Turturro che dialogheranno con i partecipanti. Alle 19.30 sarà la volta delle esibizioni di Maria Giovanna Cherchi e di Bianca Atzei e delle premiazioni a cui prenderanno parte anche Gianmarco Tognazzi, Benedicta Boccoli e Riccardo Milani. A quest’ultimo verrà consegnato il Premio Women in Film-Filming Italy Award come ringraziamento per la sua sensibilità nei confronti delle donne.

Prima della chiusura della rassegna avrà luogo la premiazione del corto vincitore della seconda edizione del concorso Italy Sardegna Festival in Corto “Ecologia, Ecosostenibilità, Emergenza climatica e Sport”. Non mancheranno nel programma anche gli spazi dedicati alle riflessioni sulla situazione cinematografica attuale dopo il lockdown e alle analisi sul futuro dell’audiovisivo italiano assieme ai produttori e alle istituzioni di riferimento.

Vedi anche

Dal Poetto a Cetara, da Giuseppe Podda ad Alfonso Gatto; quando un grande ci ispira la parentela è prossima_di Attilio Gatto

Da qualche tempo prendo appunti per raccontare la storia di due famiglie di pescatori nel …